Le nostre certificazioni

La Certificazione del sistema Qualità, conforme alla norma ISO 9001:2008, l'attestazione SOA e il Modello Organizzativo ai sensi del Decreto Legislativo n. 231/2001 e del Testo Unico in materia di sicurezza nel lavoro (Decreto Legislativo n. 81/2008), autenticano ciò che da tempo è un'abitudine consolidata, ovvero l'attenzione e il controllo dell'operato dell'azienda in tutte le sue fasi.

E' con questo spirito che la Direzione dell'Impresa reputa strategicamente indispensabile fissare e mantenere una politica della qualità mirata al perseguimento degli obiettivi di qualità che consentano un costante sviluppo del suo mercato.

La scelta di conseguire tali certificazioni si è resa obbligatoria anche in ragione della filosofia aziendale che costituisce le fondamenta della nostra impresa: una filosofia fatta di qualità costruttiva, di attento servizio al cliente, di professionalità a cui però non deve assolutamente mancare la necessaria passione per il proprio lavoro e la volontà di migliorare continuamente tutti gli standard qualitativi.

L'orientamento alla qualità vede coinvolto tutto il personale a tutti i livelli, le prestazioni di ogni singolo hanno riflesso sul risultato finale. Obiettivi specifici vengono elaborati con cadenza periodica al fine di rendere operativi e concretamente misurabili gli obiettivi generali sopra detti.

Una filosofia aziendale che costituisce pertanto la guida necessaria per il lavoro dell’impresa, in relazione alle attività dell’impresa stessa.

Una filosofia che porta obbligatoriamente l’azienda ad una crescita di necessità ed intenti.

Una filosofia che deve essere avvertita nella grande professionalità nel lavoro e nella completa soddisfazione delle esigenze del cliente, che sono obbiettivi primari della Costuzioni Bellè S.r.l.

La salute e la sicurezza sul lavoro sono parte integrante della gestione delle attività della nostra società.

In data 23.11.2009, Costruzioni Bellè srl ha approvato e deliberato un Modello Organizzativo e di Gestione al fine di prevenire infortuni sul lavoro e tecnopatie nell’ambito dell’esecuzione delle opere affidate ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 231/01.

Il Modello è stato definito secondo le Linee Guida UNI - INAIL 2001 nella prospettiva di conseguire l’asseverazione del nuovo Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL).

I metodi utilizzati e l’attenzione riservata per il raggiungimento degli specifici obiettivi fissati per il costante miglioramento di detto Sistema sono gli stessi utilizzati per pianificare i più rilevanti obiettivi aziendali.

I metodi in esame, indicati nel Modello, verranno periodicamente verificati e saranno eventualmente modificati nel caso vengano scoperte significative violazioni delle prescrizioni ovvero quando intervengano mutamenti nell’organizzazione del lavoro.